giovedì 12 maggio 2016

Recensione "La città di sabbia" di Laini Taylor

Bentornate care lettrici!!! 
Qualche giorno fa vi abbiamo proposto la recensione del bellissimo e struggente La Chimera di Praga; oggi eccovi la recensione del secondo volume e udite udite: i primi di giugno verrà pubblicato il terzo volume conclusivo della serie, La caduta degli angeli edito LainYa. 

Akiva è il nostro meraviglioso angelo-guerriero distrutto dal passato, che vive da sempre nel dolore di un destino segnato e altrettanto da sempre si strugge tra dovere e volere. Lei è sempre la nostra Karou dai capelli color lapislazzuli, meravigliosa perché diversa nel suo genere e come sempre sfida le convenzioni. Ora sa chi è realmente, chi è stata in passato e il futuro che le si presenta è più complicato che mai ma Lei è la Speranza!!!



Titolo: La Città di sabbia
SerieDaughter of Smoke and Bone Series #2

Autrice: Laini Taylor

Casa Editrice: Fazi Editore - LainYa
Data di pubblicazione:  11 Febbraio 2016

Genere: Fantasy


Trama: Dopo aver viaggiato nello straordinario mondo de La chimera di Praga e aver scoperto i segreti di Karou, allieva di uno stregone e talentuosa disegnatrice, chimera dai capelli blu che si innamora pericolosamente di Akiva, un serafino bellissimo, ecco il secondo tempo di questa grandiosa avventura, figlia della penna di una scrittrice già finalista al prestigioso National Book Award.
La studentessa d’arte Karou ha finalmente le risposte che ha sempre cercato. Sa chi è e cosa è. Ma, insieme a questa scoperta, un’altra verità affiora in superficie, una realtà che la ragazza farebbe di tutto pur di ignorare: ha amato un ragazzo che le è nemico, lui l’ha tradita e per questo il suo mondo è sconvolto. Ora, in una kasbah dimenticata nel deserto del Marocco, Karou e i suoi alleati si preparano a uno scontro definitivo contro l’armata dei serafini e sotto la luce delle stelle plasmano creature di potente forza distruttiva. Akiva, legato dall’appartenenza all’esercito degli angeli, ma gravato da un profondo conflitto interiore, inizia a progettare un altro tipo di battaglia: quella per il riscatto. Per la speranza. 

Leggete questa trilogia. E' un imperativo categorico!!! Perché dovreste leggerla!? 
Questa saga è Magia. È Straordinaria. È Epica. Eroica. Mitica. È una favola che va oltre ogni incantevole racconto perché riesce a rapirti letteralmente con le sue atmosfere da mondo pieno di suggestioni, incantesimi e ogni sorta di sortilegio. Un amore forte, ma al tempo stesso negato perché non si può amare il nemico, ma se questo nemico è la vostra unica ragione di vita che si fa?! 
"Lei era Madrigal dei Kirin. Era innamorata. Era prigioniera di un grande, ardito sogno."
Ve lo confessiamo, appena abbiamo deciso di leggere La Chimera di Praga, eravamo restie, non fosse altro per la mole delle pagine, oltre 400!! Poi una volta immersa in questa meraviglia di libro, eravamo distrutte e divise da una costellazione infinita di sentimenti. 
Abbiamo amato tutti - e sottolineiamo TUTTI - i protagonisti e ci siamo accorte che nonostante quella raccontata fosse una guerra millenaria, di nemici qui sembra non ce ne siano poi davvero: sono tutti personaggi indimenticabili. Essere capaci di far amare anche i personaggi scomodi: questo è puro talento!!

Tutto merito della fantasia sfrenata di una talentuosa Laini Taylor che diavolo se sa scrivere!!! 
Il genere Urban Fantasy è da tempo immerso in trame tutte uguali con l'immancabile lotta tra Bene e Male. I stereotipi ci devono essere per far sì che si riconoscano i presupposti per un determinato genere, ma qui si va oltre, qui ci ritroviamo quasi a leggere un qualcosa che sa di leggenda, una storia che seppur inventata ha il sapore sincero di realtà. Il nostro esserci innamorate di questa saga fa si che non si sa per quale motivo o meccanismo particolare, quello che abbiano letto per noi rappresenta una meravigliosa realtà.

Preparatevi perché sarà così straziante e al tempo stesso dolce, che non capirete più quali e quante emozioni struggenti state provando. Quando si finisce un primo volume di una serie, si ha il terrore del seguito, ma qui non troviamo questa paura. Se mai fosse possibile, questo secondo volume è ancora più coinvolgente e intrigante del primo, e dire che noi abbiamo amato alla follia La Chimera di Praga. Questa saga entra prepotentemente di diritto nel podio delle serie Fantasy. Se non l'avete letta, dovete correre a ripari: SUBITO!!!

Akiva, il nostro incantevole e tormentato Akiva - aaaaahhhhh uno stuolo di sospiri innamorati per il nostro Serafino preferito! -. Mai una gioia per il nostro guerriero inconsolabilmente triste. Vi struggerete insieme a lui per i tanti tormenti che affliggono il suo passato e che lasciano Akiva letteralmente dilaniato tra amore e dovere. Ci siamo consumate insieme a lui, fuse con il suo amore totale e viscerale per Karou. Loro sono un'anima sola, niente e nessuno può reprimere e stroncare il loro legame. Tuttavia c'è anche Thiago, presente anche nel primo libro. 
Akiva un angelo, figlio illegittimo di un crudele Imperatore e poi Thiago, la sua controparte demoniaca. Karou è da sempre divisa tra i due... Destinata per legge/obbligo ad uno, devota per amore/destino al nemico!
"Il primogenito del Signore della Guerra, eroe delle tribù unite e generale degli eserciti delle chimere. Di quello che ne restava. Thiago. La sua anima era vecchia di centinaia di anni ed era sopravvissuta a una guerra infinita e a innumerevoli morti, molte delle quali sue. Ma il corpo era nel fiore degli anni, potente e splendido, espressione concreta della somma maestria di Sulphurus. Aveva un aspetto altamente umano ed era stato creato secondo le sue stesse indicazioni: umano a un primo sguardo, ma bestiale nei dettagli. Un sensuale sorriso umano rivelava dei canini taglienti, le sue mani forti erano coronate da artigli neri e le gambe, da metà altezza, si trasformavano in zampe di lupo. Era molto bello, in un certo senso rude e raffinato insieme, con una sfumatura selvaggia. ... Thiago aveva a stento bisogno di enunciare un desiderio: veniva anticipato, era già realizzato."
A tratti il livello di emozioni è talmente alto che è quasi estenuante continuare eppure è un dovere insistere nella lettura. La loro storia è la nostra storia, quello che tutti noi vorremo che fosse una straordinaria leggenda di amore incondizionato. Il Bene e il Male sono il rovescio della stessa medaglia e qui è tutto così intrinseco che non sappiamo - e non vogliamo - venirne a capo. 
Fate nuovamente largo all'idea che niente è scontato in questo libro con sempre nuovi colpi di scena mozzafiato, segreti e tradimenti dietro l'angolo e una marea di personaggi da milioni di pollici in sù!!!

Il confine tra giusto e sbagliato è sempre più labile, tanto da lasciarci indecise da quale parte stare, chiedendoci se davvero esista una parte migliore dell'altra verso cui schierarsi. Passato e presente si alternano e mescolano in continuazione così come i molti punti di vista che si susseguono senza preavviso all'interno di una narrazione strabiliante. Difatti poterebbe risultare un libro pesante o troppo sovraccarico di pensieri, emozioni, confessioni e sconvolgenti verità. Questo è lo stile di Laini Taylor, un gioco di riflessioni multiple con svariate forme e con altrettante numerose emozioni che si rincorrono e aggiungono ad altre. Struggente. Poetico. Melodico. Allo stesso tempo reale e fantasioso!!! Siamo ad un altro e alto livello, siamo in un altro universo!!!

Leggere il terzo volume è d'obbligo. Scalpitiamo dalla voglia di scoprire cosa ha in serbo per noi Laini Taylor con il suo ingegno capace di stravolgere ogni nostra percezione lasciandoci inebriante con le sue innumerevoli sensazioni da capogiro. 

Favoloso e indimenticabile: 5 stelle!!! 
Vorremo poter volare lassù nel cielo, insieme al nostro Serafino insostituibile e la nostra straordinaria Chimera ... Due mondi agli antipodi, un'anima sola!!!









2 commenti:

  1. Risposte
    1. ASSOLUTAMENTE SI!!! *-* Facci sapere cosa ne pensi una volta letto ;)

      Elimina